Passa al contenuto principale

Certificazione Sismica preventiva alla Sopraelevazione

A cosa serve

La Certificazione Sismica preventiva alla Sopraelevazione è predisposta ai sensi dell'art. 90 D.P.R. 380/2001 e s.m.i. e secondo le disposizioni della L.R. 29/1983 e s.m.i. e della D.G.R. 812/2020.
È prevista qualora si preveda di sopraelevare un edificio (punto 8.4.3, lett. A del D.M. 17/01/2018, cosiddette Norme Tecniche per le Costruzioni).
Il Provvedimento di Certificazione Sismica preventiva alla Sopraelevazione costituisce presupposto indispensabile per l'inizio dei lavori strutturali.

Chi può avanzare la richiesta

Committente (privato cittadino o legale rappresentante di ente pubblico o privato), cioè chiunque intenda eseguire la sopraelevazione di una costruzione.
Procuratore del Committente.

Leggi

  • L.R. 29/1983 e s.m.i. Costruzioni in zone sismiche - Deleghe e norme urbanistiche particolari
  • D.P.R. 380/2001 Testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia edilizia
  • D.G.R. 20 dicembre 2013, n. 1664 Art. 7bis L.r. n. 29/1983. Approvazione criteri per la scelta del campione ai fini del controllo sui progetti in zone sismiche e criteri per determinazione delle spese istruttorie
  • D.G.R. 17 marzo 2017, n. 216 OPCM 3519/2006. Aggiornamento classificazione sismica del territorio della Regione Liguria
  • D.G.R. 17 novembre 2017, n. 938 Art. 5bis, comma 1 lett.c), L.r. n. 29/1983. Approvazione Modulistica unica regionale e procedure standard per il rilascio delle autorizzazioni connesse all'applicazione della normativa in materia di costruzioni in zone sismiche
  • D.M. 17/01/2018 Aggiornamento delle «Norme tecniche per le costruzioni»
  • D.G.R. 16 marzo 2018, n. 155 e L.R. 15/2015 art. 4 c. 6.Indirizzi per l'applicazione da parte delle Province e della Città Metropolitana di Genova degli oneri istruttori relativi al controllo delle costruzioni in zone sismiche
  • L. R. n.20/2020 Norme in materia di tutela delle prestazioni professionali per attività espletate per conto dei committenti privati e di contrasto all'evasione fiscale
  • D.G.R. 5 agosto 2020, n. 812, D.P.R. 380/2001 art. 94-bis c. 2 e c. 5 e l.r. n. 29/1983 art. 5-bis c. 1 lett. c). Approvazione criteri ed indirizzi anche procedurali in materia di interventi strutturali in zone sismiche

Specifiche tecniche

L'istanza di Certificazione Sismica preventiva alla Sopraelevazione deve essere accompagnata dal progetto dell'intervento. Il contenuto minimo è stabilito dall'elenco dei documenti progettuali indicati dalla modulistica unificata regionale (D.G.R. 938/2017 e D.G.R. 812/2020). Si veda il sito della Regione Liguria :
  • Modulo di denuncia integrata (MOD.SISM.01);
  • dichiarazioni asseverate dei progettisti (MOD.SISM.02),
  • dichiarazione relativa alle spese di istruttoria (MOD.SISM.03),
  • ricevuta di avvenuto pagamento delle spese di istruttoria,
  • Ricevuta di pagamento dell'imposta di bollo (vedi istruzioni di dettaglio)
  • elaborati per il calcolo delle spese di istruttoria,
  • relazione tecnica illustrativa del progetto,
  • relazione di calcolo,
  • relazione sui materiali,
  • relazione sulle fondazioni,
  • relazione geologica,
  • relazione geotecnica,
  • elaborati grafici architettonici,
  • elaborati grafici strutturali,
  • piano di manutenzione.
Si ricorda inoltre che, ai sensi della L.R. Liguria n. 20 del 27/07/2020 s.m.i., ogni istanza deve essere corredata della lettera di affidamento dell'incarico al Professionista, sottoscritta dal Committente, e dalla fattura quietanzata dell'importo attestante il pagamento delle prestazioni rese o, in mancanza di quest'ultima, specifica dichiarazione del Professionista in cui sono indicate le motivazioni per cui è omessa la trasmissione della fattura quietanzata.

Specifiche tecniche - Allegati

Informazioni

La domanda deve pervenire alla Città Metropolitana di Genova attraverso lo Sportello Unico dell'Edilizia SUE o lo Sportello Unico delle Attività Produttive SUAP del Comune territorialmente competente.

Tempistica

La certificazione alla sopraelevazione è un provvedimento preventivo, ciò significa che la stessa deve essere rilasciata prima dell'inizio dei lavori strutturali. I tempi del procedimento di rilascio della certificazione sono fissati dalla vigente normativa in 30 giorni (con sospensione del procedimento in caso di richiesta integrazioni). La certificazione alla sopraelevazione ha durata di quattro anni.
Fonte normativa
  • Legge 7 Agosto 1990, n. 241 "Nuove norme in materia di procedimento amministrativo e di diritto di accesso ai documenti amministrativi"
  • Decreto legge 31 maggio 2021, n. 77 "Governance del Piano nazionale di ripresa e resilienza e prime misure di rafforzamento delle strutture amministrative e di accelerazione e snellimento delle procedure"
Potere sostitutivo
Il titolare del potere sostitutivo, in caso di mancato rispetto dei termini procedimentali, è individuato a norma dell'art 2 comma 9 bis L. 241/1990 ss. mm. ii. nel Direttore Generale della Città Metropolitana di Genova.
Descrizione tempistica
La tempistica è dettata dalla normativa di settore e prevede l'avvio del procedimento, la fase istruttoria, eventuale richiesta di integrazioni o emanazione del provvedimento o preavviso di diniego (e eventuale diniego o provvedimento con esito positivo).

Costi

Contributo per le spese di istruttoria:
  • Spese di istruttoria sismica valutate secondo la D.G.R. 1664/2013 e D.G.R. 155/2018
I pagamenti devono essere effettuati tramite il sistema PagoPA di Città Metropolitana di Genova

Orario di ricevimento

Previo appuntamento (da concordare via mail) presso:
Città Metropolitana di Genova - Direzione Territorio e Mobilità - Servizio Programmazione e Coordinamento Viabilità - Ufficio Opere Strutturali.
Largo Cattanei 3, 16147, GENOVA (GE)

Riferimenti:

L'Ufficio Opere Strutturali riceve previo appuntamento
  • Dirigente: MARCHINI GIANNI
  • Responsabile ufficio: RESEMINI SONIA
  • Servizio: Ufficio Opere strutturali
  • Direzione: Servizio Programmazione e coordinamento viabilità

Menù principale

I Procedimenti

Ricerca per Tipologia