Passa al contenuto principale
PRATICHE ONLINE - moduli attivabili

Autorizzazione preventiva per il trasporto transfrontaliero di rifiuti
Codice procedimento
A.13
A cosa serve
Per poter effettuare o far effettuare spedizioni transfrontaliere di rifiuti che abbiano origine o destinazione nel territorio provinciale di Genova.
Il Regolamento prevede che chi intenda effettuare una spedizione transfrontaliera debba, per prima cosa, richiedere all'Autorità competente (Città Metropolitana) il rilascio di n° 1 modulo di notifica 1A e il rispettivo modulo di movimento 1B (come definiti dal Regolamento europeo) e successivamente presentare all'Autorità competente (Città Metropolitana) un dossier di notifica ai sensi dell'art. 4 del regolamento. La notifica deve essere conforme a quanto ivi prescritto. La notifica è presentata in forma cartacea e trasmessa via posta come previsto dall'art. 26 comma 1 del Regolamento. La documentazione può essere trasmessa anche con altre modalità (comma 2) previo accordo con le altre autorità competenti interessate e del notificatore (es. e.mail con firma elettronica, via fax, e-mail senza forma elettronica seguita da invio postale).
Chi può avanzare la richiesta
Notificatore ovvero persona fisica o giuridica (conformemente al seguente ordine gerarchico: produttore iniziale, nuovo produttore, raccoglitore, commerciante registrato, intermediario registrato, detentore) che intenda effettuare o far effettuare una spedizione di rifiuti da o verso l'estero.
Leggi
Specifiche tecniche
I proponenti devono predisporre:
  • Modulo dati Richiedente/Beneficiario in allegato (solo se l'istanza NON è presentata Online)
L'istanza deve essere accompagnata da:
  • Ricevuta di pagamento diritti di bollo tramite F23, F24 o scansione
Documenti indicati all'art. 4 del Regolamento CE n. 1013/2006:
  • Documenti di notifica e movimento
  • Informazioni e documenti che corredano i documenti di notifica e di movimento
  • Informazioni e documenti aggiuntivi
I documenti devono essere redatti secondo i modelli e le modalità in esso indicati.
Specifiche tecniche - Allegati
Pratico - Modulo Informazioni Anagrafiche.pdf (file .pdf - dimensione 262,3 KB)
Informazioni
La domanda può essere presentata
  • On line, selezionando nel box ad inizio pagina il modulo "ISTANZA ONLINE"
  • via pec all'indirizzo presente nel pie' di pagina di questo portale
  • all'ufficio archivio/protocollo della Città metropolitana di Genova Piazzale Mazzini 2, 16122 Genova
Tempistica
Città Metropolitana ha 30 giorni di tempo per rilasciare l'Autorizzazione alla spedizione dalla data di trasmissione della conferma di ricevimento della notifica da parte dell'Autorità di destinazione (art. 9 del Regolamento CE n. 1013/2006). Per i paesi EFTA Città Metropolitana ha 30 giorni di tempo per rilasciare l'Autorizzazione alla spedizione dalla data di ricevimento dell'autorizzazione rilasciata dall'Autorità di destinazione.
Fonte normativa
Art. 8 comma 2 e Art. 9, c. 1 del Regolamento CE n. 1013/2006
Potere sostitutivo
Ai sensi della Direttiva della Presidenza del Consiglio dei Ministri 9.01.2014, il titolare del potere sostitutivo, in caso di mancato rispetto dei termini procedimentali, è individuato a norma dell'art 2 comma 9 bis L. 241/1990 ss. mm. ii. nel Direttore Generale della Città Metropolitana di Genova.
Descrizione tempistica
Città Metropolitana ha 30 giorni di tempo per rilasciare l'Autorizzazione alla spedizione dalla data di trasmissione della conferma di ricevimento della notifica da parte dell'Autorità di destinazione (art. 9 del Regolamento CE n. 1013/2006)
Costi
Il procedimento non prevede spese di istruttoria. Tuttavia sono previste spese per i diritti amministrativi e la prestazione di garanzie finanziarie.
  • I diritti amministrativi per il rilascio dei moduli di notifica e di movimento e per le attività di sorveglianza e controllo delle spedizioni transfrontaliere di rifiuti sono pari a euro 129,11 per il rilascio dei moduli
  • di notifica e per i primi 5 moduli di accompagnamento (esportazione);
  • Successivamente al rilascio dell'autorizzazione, ulteriori moduli di trasporto potranno essere richiesti in una o più soluzioni al costo di euro 25,82 per documento di accompagnamento.
  • Le garanzie finanziarie da prestare ai sensi dell'art. 6 del Reg. CE 1013/2006 e ss.mm.ii. Tali garanzie potranno essere stipulate successivamente all'approvazione della spedizione in conformità al D.M. 360/1998 anche in più soluzioni per coprire solo un certo numero di spedizioni.
I versamenti devono essere effettuati tramite il sistema PagoPA di Città Metropolitana di Genova
Modalità Avvio
Il procedimento si avvia dopo la presentazione della documentazione in formati cartaceo.
In caso il dossier di notifica sia completo ed esaustivo a comunicazione di avvio del procedimento verrà resa formalmente contestualmente all'invio del dossier all'Autorità di destinazione e all'eventuale Autorità di transito, precisando i che i 30 giorni per il rilascio dell'autorizzazione decorreranno dalla data di trasmissione della conferma di ricevimento da parte dell'Autorità di destinazione.
In caso il dossier di notifica sia incompleto o richieda integrazioni e/o chiarimenti la comunicazione di avvio del procedimento verrà resa entro 3 giorni lavorativi dal ricevimento, contestualmente alla richiesta di integrazione e/o chiarimenti.
Orario di ricevimento
Il mercoledì e venerdì previo appuntamento presso:
Città Metropolitana di Genova - Direzione Ambiente - Ufficio Rifiuti Scarichi e bonifiche, Largo Cattanei 3 16147 GENOVA
Contatti
Per avere informazioni in merito al procedimento. È possibile contattare:
Direzione
Direzione Ambiente
Servizio
Servizio Tutela ambientale
Dirigente
BRUZZONE MAURO
Ufficio
Ufficio Tecnico Rifiuti, bonifiche ed emissioni in atmosfera
Responsabile ufficio
TESTINI GIOVANNI
Note
Per il calcolo delle giornate lavorative si precisa che l'orario lavorativo della Città Metropolitana di Genova si articola su 5 giorni/settimana dal lunedì al venerdì
Protezione dati personali
Compilando la modulistica presente in questa pagina, Lei fornisce alla Città metropolitana di Genova alcuni Suoi dati personali, i quali saranno trattati per l'istruzione del procedimento e l'adozione del provvedimento conclusivo.

Le ricordiamo che le istanze e le dichiarazioni presentate per via telematica, ove l'istante o il dichiarante sia identificato attraverso il sistema pubblico di identità digitale (SPID), hanno la stessa validità ed efficacia di quelle presentate in forma cartacea o tradizionale (articolo 65 del Codice dell'Amministrazione Digitale).

Nei casi previsti dalla legge, i dati personali acquisiti nel contesto del procedimento amministrativo saranno comunicati ad altri soggetti pubblici o privati o saranno diffusi mediante pubblicazione. Parimenti la Città metropolitana di Genova potrà ricevere da altri soggetti, pubblici o privati, la comunicazione di dati personali che La riguardano, nei limiti in cui ciò sia necessario per l'istruzione del procedimento e l'adozione del provvedimento conclusivo.

La conservazione dei dati personali, comunque raccolti, avverrà nel rispetto della normativa in tema di documentazione amministrativa.

Maggiori e dettagliate informazioni possono essere reperite sul sito web istituzionale, alla pagina: Privacy PRATICO

Pagina Precedente

Menù principale

I Procedimenti

Ricerca per Tipologia