Passa al contenuto principale
Autorizzazione Unica Ambientale (A.U.A.)
Codice procedimento
AUA
A cosa serve
L'Autorizzazione Unica Ambientale (A.U.A.) è una tipologia di procedimento unico che comprende differenti autorizzazioni di tipo ambientale in quanto sostituisce ogni singolo atto discendente dalle normative di settore (comunicazione, notifica e autorizzazioni) in materia ambientale individuato all'art. 3, D.P.R. n. 59/2013.

Il D.P.R. n. 59/2013 individua un nucleo base di sette autorizzazioni che sono assorbite dall'AUA, alle quali si aggiungono gli altri permessi indicati da fonti normative di Regioni e Province autonome. L'AUA sostituisce gli atti di comunicazione, notifica ed autorizzazione in materia ambientale individuati all'art. 3, D.P.R. n. 59/2013:
Chi può avanzare la richiesta
La disciplina sull'AUA si applica agli impianti non soggetti alle disposizioni in materia di Autorizzazione Integrata Ambientale (AIA). Inoltre, l'AUA non trova applicazione nel caso di progetti sottoposti a Valutazione di Impatto Ambientale (VIA). Pertanto, non sono sottoposti all'AUA gli impianti esclusi dalla competenza del SUAP.
Leggi
Specifiche tecniche
Il modello nazionale dell'istanza di AUA è contenuto nel D.P.C.M. 8 maggio 2015; tale modello è stato in parte adeguato da Regione Liguria con D.G.R. n.1076 DEL 25/11/2016.

Molti SUAP si avvalgono del Portale IMPRESAINUNGIORNO, messo a disposizione dalle Camere di Commercio, che attraverso una specifica Piattaforma online dovrebbe consentire di inserire i dati e gli allegati necessari alla presentazione di un'AUA e previsti dalla modulistica approvata.
Specifiche tecniche - Allegati
modulist_AUA_rtf_1.rtf (file .rtf - dimensione 10,54 MB)
modulist_AUA.pdf (file .pdf - dimensione 1,11 MB)
Informazioni
La domanda deve pervenire alla Città Metropolitana di Genova attraverso il SUAP del Comune territorialmente competente
Tempistica
Se l'AUA sostituisce titoli ambientali per i quali la conclusione del procedimento è inferiore o pari a 90 giorni, l'Autorità competente adotta l'Autorizzazione Unica e la trasmette entro 90 giorni al SUAP, che rilascia il titolo con L'AUA la Conferenza dei Servizi non è una scelta, è obbligatoria se ne ricorrono i casi.
Se, invece, l'AUA sostituisce titoli ambientali per i quali la conclusione del procedimento è superiore a 90 giorni, la Conferenza di Servizi è indetta entro 30 giorni. nei casi in cui sono rilasciati solo titoli ambientali la Conferenza dei Servizi è convocata dall'Autorizzazione competente. L'Autorità competente, in questo caso, adotta il provvedimento finale entro 120 giorni (150 giorni nel caso di richiesta di integrazioni al netto del relativo periodo di sospensione) dal ricevimento della domanda.
Costi
Le istanze di autorizzazione devono essere accompagnate da marca da bollo da euro 16,00 ai sensi del D.P.R. n. 642/1972.

Gli oneri economici da sostenere per ottenere l'AUA sono quelli stabiliti per i vari titoli sostituiti (più eventuali diritti istruttori): la somma totale non può superare quella corrisposta dal richiedente per i singoli titoli inclusi nell'AUA oggetto dell'istanza.
Il versamento del contributo per le spese d'istruttoria costituisce elemento per la procedibilità dell'istanza.

I pagamenti dovuti a Città Metropolitana (approvati con D.G.P. n. 183 prot. n.143284 del 06.12.2011) devono essere effettuati tramite il sistema Pago PA di Citta Metropolitana di Genova
Copia della ricevuta dell'avvenuto pagamento dovrà pervenire contestualmente all'istanza.
Orario di ricevimento
Su appuntamento (Tel. 0105499615)
Contatti
L'Ufficio Emissione ed Oli Minerali riceve previo appuntamento
Tel: 0105499 - 830 - 820
ufficio.aria@cittametropolitana.genova.it
Direzione
Direzione Ambiente
Servizio
Servizio Tutela ambientale
Dirigente
BRUZZONE MAURO
Ufficio
Ufficio Autorizzazioni ambientali complesse, rifiuti transfrontalieri e oli minerali
Responsabile ufficio
SBARBARO ROSETTA
Protezione dati personali
Compilando la modulistica presente in questa pagina, Lei fornisce alla Città metropolitana di Genova alcuni Suoi dati personali, i quali saranno trattati per l'istruzione del procedimento e l'adozione del provvedimento conclusivo.

Le ricordiamo che le istanze e le dichiarazioni presentate per via telematica, ove l'istante o il dichiarante sia identificato attraverso il sistema pubblico di identità digitale (SPID), hanno la stessa validità ed efficacia di quelle presentate in forma cartacea o tradizionale (articolo 65 del Codice dell'Amministrazione Digitale).

Nei casi previsti dalla legge, i dati personali acquisiti nel contesto del procedimento amministrativo saranno comunicati ad altri soggetti pubblici o privati o saranno diffusi mediante pubblicazione. Parimenti la Città metropolitana di Genova potrà ricevere da altri soggetti, pubblici o privati, la comunicazione di dati personali che La riguardano, nei limiti in cui ciò sia necessario per l'istruzione del procedimento e l'adozione del provvedimento conclusivo.

La conservazione dei dati personali, comunque raccolti, avverrà nel rispetto della normativa in tema di documentazione amministrativa.

Maggiori e dettagliate informazioni possono essere reperite sul sito web istituzionale, alla pagina: Privacy PRATICO

Pagina Precedente

Menù principale

I Procedimenti

Ricerca per Tipologia