Passa al contenuto principale
Autorizzazione all'esercizio delle operazioni di smaltimento e recupero di rifiuti
A cosa serve
Per l'esercizio delle operazioni di smaltimento e/o recupero rifiuti, per modifiche non sostanziali dell'autorizzazione, per ottenere il rinnovo dell'autorizzazione di impianti di smaltimento e/o recupero rifiuti
Chi può avanzare la richiesta
I soggetti in possesso di approvazione del progetto che non abbiano ancora ottenuto l'autorizzazione alla gestione dell'impianto, ovvero intendano - comunque - richiedere una modifica dell'autorizzazione alla gestione di cui sono in possesso, ovvero ne richiedano il rinnovo.
Leggi
Art. 208 D. Lgs 152/06 e s.m.i.
D. Lgs. 36/03
D.M. 5 agosto 2005
D. Lgs. 209/03
D. Lgs. 151/05
D. Lgs. 95/92 - D.M. 392/96
D. Lgs. 99/92
D. Lgs. 182/03
Art. 34 L. Reg. 18/99
Specifiche tecniche
Devono essere rispettati i vincoli normativi specifici e particolari
Specifiche tecniche - Allegati
DGR Moduli istanze.pdf (file .pdf - dimensione 105,4 KB)
Informazioni
Regolamento provinciale approvato con Deliberazione del Commissario Straordinario con i poteri Consiglio Provinciale n. 25 del 30 giugno 2014.
Tempistica
Provvedimento dirigenziale di autorizzazione all'esercizio delle attività di smaltimento e recupero rifiuti è rilasciato entro 45 giorni (180 giorni in caso di istanza di rinnovo) dalla ricezione della domanda, salvo sospensione dei termini per necessità di integrazioni.
L'autorizzazione ha durata di 10 anni. L'istanza di rinnovo è da presentare almeno 180 giorni prima della scadenza dell'autorizzazione stessa.
Costi
Le istanze di autorizzazione devono essere accompagnate da marca da bollo da euro 16,00 ai sensi del D.P.R. n. 642/1972.

Il contributo per le spese di istruttoria (approvato con D.G.P. n. 183 prot. n.143284 del 06.12.2011) per le istanze tese ad ottenere l'autorizzazione all'esercizio delle operazioni di smaltimento e/o recupero rifiuti, per modifiche non sostanziali dell'autorizzazione o per ottenere il rinnovo dell'autorizzazione di impianti di smaltimento e/o recupero rifiuti è pari a:

- euro 320,00 per il rilascio dell'autorizzazione per modifiche non sostanziali dell'autorizzazione o per ottenere il rinnovo dell'autorizzazione di impianti di smaltimento e/o recupero rifiuti;

- euro 360,00 per il rilascio,, ai sensi dell'art. 208 del D.Lgs. n. 152/2006dell'autorizzazione all'esercizio delle operazioni di recupero rifiuti (non normate in regime di procedure semplificate e, comunque, che comportano la realizzazione di impianti o dispositivi fissi);

Da gennaio 2019 i versamenti possono essere effettuati tramite il sistema di gestione dei pagamenti elettronici PagoPA.
Copia della ricevuta dell'avvenuto pagamento dovrà pervenire contestualmente all'istanza all'Ufficio Rifiuti, Scarichi e Bonifiche.
Orario di ricevimento
Mercoledì e Venerdì dalle ore 9.00 alle ore 12.00
Contatti
Direzione Ambiente
Servizio Tutela Ambientale
Ufficio Rifiuti, Scarichi e Bonifiche
Responsabile dell'Ufficio: Dott. Giovanni Testini
Referente: Dott. Giovanni Testini
Tel.: 010 5499 800
Indirizzo: L.go Francesco Cattanei, 3 - 16147 Genova (GE)
Secondo piano, stanza 85
E-mail: segreteria.ambiente@cittametropolitana.genova.it
PEC: pec@cert.cittametropolitana.genova.it
Direzione
Direzione Ambiente
Servizio
Servizio Tutela ambientale
Dirigente
BRUZZONE MAURO
Ufficio
Servizio Tutela ambientale
Responsabile ufficio
TESTINI GIOVANNI

Pagina Precedente

Menù principale

I Procedimenti

Ricerca per Tipologia